Batterie, Manutenzione

Come mantenere in salute le batterie

Come sai, il monitoraggio della carica della batteria del tuo scooter elettrico è una delle cose più importanti. Seguendo le istruzioni del manuale dell’utente, la durata della batteria sarà prolungata, evitando così un rapido e drastico logoramento.

Vorremmo condividere con te alcuni trucchi e suggerimenti per prolungare la longevità delle batterie (sia al PIOMBO che al LITIO) del tuo scooter elettrico.

Trucchi e suggerimenti

Suggerimento numero 1: tenere sempre in funzione le batterie e caricarle regolarmente. Non sei obbligato a guidare lo scooter elettrico, ma è sufficiente accenderlo per 5 minuti. Ciò consente alla batteria di tenersi “in movimento” e mantenere la sua tensione più a lungo.

Suggerimento numero 2: il luogo di conservazione è molto importante. Ovviamente, i luoghi umidi e bagnati NON sono un buon ambiente per conservare questi scooter elettrici.
La bassa temperatura va bene, soprattutto per le batterie al LITIO, ma cerca sempre di ottenere la temperatura ambientale ottimale se lo scooter è riposto in garage.

Suggerimento numero 3: non sovraccaricare. La batteria ha i suoi cicli di vita, di solito circa 600, il che si traduce facilmente in circa due anni. Tuttavia, se lo scooter elettrico è carico, meglio non lasciare il caricabatterie collegato, poiché questo continua a funzionare ugualmente (anche se in modalità mantenimento). Lasciare collegato il caricabatterie può ridurre notevolmente la longevità.

Carica e accendi il tuo scooter elettrico, anche quando non lo usi

È importante ricordarsi di ricaricare le batterie del tuo scooter elettrico, anche in bassa stagione (autunno e/o inverno). Solo perché non stai usando il tuo scooter elettrico non significa che la sua batteria non si stia esaurendo.
Se non colleghi il tuo scooter elettrico alla carica per alcune settimane/mesi, potresti scoprire che quando arriva la bella stagione (primavera/estate), la batteria dovrà necessariamente essere sostituita. Ricorda inoltre di accendere regolarmente lo scooter elettrico durante la bassa stagione. Non devi guidarla, basta accenderla per pochi minuti.
In primavera/estate, essendo le stagioni con maggiore frequenza di utilizzo, lo scooter elettrico rimarrà sempre ben carico e le batterie saranno sempre ben mantenute ed aumenteranno la loro durata. Attenzione, come per la stagione autunnale/invernale, se usi poco il tuo scooter elettrico anche in estate, ricordati sempre comunque di caricarlo ogni due settimane e di accederlo regolarmente (anche senza usarlo) così da mettere in funzione centralina e batterie.

Ricapitolando:

– In Estate: se usi molto il tuo scooter elettrico, caricalo se la batteria scende sotto il 20% di autonomia residua (come da indicazione del display LCD del cruscotto) oppure circa ogni dieci giorni.

– In Estate: se usi poco il tuo scooter elettrico, caricalo almeno circa ogni venti-venticinque giorni ed accendilo regolarmente (anche senza usarlo) almeno ogni quindici giorni.

– In Inverno: se usi molto il tuo scooter elettrico, caricalo se la batteria scende sotto il 20% di autonomia residua (come da indicazione del display LCD del cruscotto) oppure ogni due-tre giorni.

– In Inverno: se usi poco il tuo scooter elettrico, caricalo almeno ogni dieci giorni ed accendilo regolarmente (anche senza usarlo) almeno ogni quindici giorni.

In caso di danneggiamento delle batterie, possono essere riparate?

La domanda se le batterie degli scooter elettrici possono essere riparate è emersa numerose volte. È una delle domande più spesso viene posta dagli utenti di scooter elettrici.
Cominciamo con il motivo per cui una batteria potrebbe deteriorarsi più velocemente del previsto, anche se è coperta da una garanzia di sei mesi.
Nel caso di tutte le batterie al PIOMBO o al LITIO per scooter elettrici, ciò che conta è l’uso continuo.
Inutilizzato, lasciato scarico per molto tempo o al contrario lasciato costantemente collegato a un caricabatterie per molto molto tempo, sono questi la maggior parte dei problemi che fanno perdere la tensione alle batterie molto più velocemente del previsto.

Come riparare le batterie degli scooter elettrici?

Concentriamoci inizialmente sulle batterie al PIOMBO. Innanzitutto, ciò che dovrebbe essere fatto, è leggere la tensione di tutto il pacco batterie collegato in serie.
Se per esempio il tuo pacco batterie dovesse essere da 60V, ed è scesa a 48-50V, è logico che un caricabatterie da 60V non sarà più in grado di caricarla correttamente.
Questo tuttavia non sempre significa che la batteria debba necessariamente essere sostituita, soprattutto se è ancora abbastanza nuova.
Per poterla riparare, tutte le batterie dovranno essere estratte e disconnesse tra loro (un pacco batteria di solito ha quattro o cinque singole batterie da 12V).
Quindi, ogni singola batteria, dovrà essere caricata separatamente con alimentatore apposito a 12V. Una volta terminato, le singole batterie (quattro o cinque a seconda del modello di scooter elettrico che avete acquistato) dovranno essere ricollegate come prima (in serie) e questo dovrebbe riportare la tensione totale alla normalità, rianimando così il pacco batteria e tornare a poterle caricare con il suo caricabatterie dato in dotazione con lo scooter elettrico al momento dell’acquisto.

Ora ci concentriamo sulle batterie al LITIO. Anche su questa tipologia di batterie è possibile procedere alla riparazione, anche se il processo è molto più difficile e consigliamo sempre di acquistare una nuova batteria al LITIO.
Tuttavia, è possibile tentare anche la loro riparazione. Nel caso in cui la batteria non si ricarichi più e non ci siano variazioni di tensione dopo che è stato effettuato un tentativo di ricarica, esiste una soluzione finale.
La batteria al LITIO dovrà essere inserita in un sacchetto ermetico e messa nel congelatore per 24 ore. Assicurati di non far penetrare umidità, in quanto ciò potrebbe danneggiare la batteria in modo permanente. Trascorso questo tempo, estrai la batteria dal congelatore e lasciala scongelare per circa 8 ore a temperatura ambiente.
Successivamente, prova a caricare completamente la batteria con il caricabatterie che ti abbiamo dato in dotazione con lo scooter elettrico e, se funziona, il tuo scooter elettrico è pronto per partire!